Vai alla lista completa delle Recensioni!
Letlo Vin - Songs For Takeda [recensione]

[etichetta: Autoprodotto]

letlo vin



 

Letlo Vin - Songs For Takeda (2014)

 

"Songs For Takeda" è l'esordio discografico di Letlo Vin, cantautore milanese autore in questa opera prima di un concept album sul suicidio del suo amico Takeda. Letlo (voce, chitarra acustica, chitarra classica, ukulele, tastiere), insieme ai compagni di viaggio Gianluca Buoncompagni (basso, cajon, stompbox) e Lorenzo Raimondi (chitarra elettrica, ukulele, flauto traverso), ha dato vita a dieci brani di folk-rock di stampo americano, ora dalle atmosfere introspettive e acustiche come in "Rusty World's Seeds", ora evocativo e ruggente come in "Roll Over My Devils" o in "Brix".

In altri brani, come "Friday Night", si lascia andare a mid-tempo blues squadrati e solidi, in altri, come "How Young Were You?", le atmosfere si fanno folk n'roll alla Ryan Adams. Ma l'apice del disco è costituito dai due brani conclusivi: il primo, "Takeda", è una ballad malinconica, agrodolce, commovente; il secondo, "So Far Away", è retto da un fingerpicking funereo e spettrale, da brividi.

"Songs For Takeda" è opera prima intensa e di assoluto valore: fosse nato nel Wisconsin, probabilmente parleremmo di Letlo Vin come della "next big thing" dell'indie folk a stelle e strisce, ma voi che leggete queste righe, non perdetevelo comunque per nessuna ragione.

 

 

Tracklist:
1.Rusty World's Seeds
2.Roll Over My Devils
3.Brix
4.Your Mama Saw You There
5.How Young Were You?
6.Friday Night
7.It Won't Last Long
8.Blue Xmas Time
9.Takeda
10.So Far Away

 

- Sito Ufficiale Letlo Vin
- Sito Ufficiale Astarte Agency

 

Condividi

Giacomo Messina 27/09/2015