Vai alla lista completa delle Recensioni!
Siranda - La scatola del male [recensione]

[etichetta: Autoprodotto]

siranda



 

Siranda - La scatola del male    (2016)

 

Vengono da Siracusa e dopo vari ep e concerti hanno concretizzato il loro sogno, ovvero quello di realizzare un vero e proprio album di inediti. Si chiamano Siranda e il loro stile abbraccia vari generi, dall’hard rock al prog fino all’alt-rock. “La scatola del male”, questo il titolo del disco, racchiude nove brani dal songwriting granitico, studiato in ogni dettaglio già dal primo brano dal titolo “ll tuo veleno”, singolo apripista accompagnato anche da un video, in cui la melodia affascina al primo ascolto.

Interamente cantato in italiano, questo debutto dei Siranda, punta molto sulle melodie e sui testi, orientati a riflessioni sulla quotidianità e ispirati da esperienze personali che coinvolgono però tutta la nostra generazione. La natura dark del brano “La scatola” si ritrova anche in “Ombre”, secondo brano scelto dalla band per un video ideato e realizzato interamente da Giuppy Uccello. “L’orchestra delle idee” rappresenta bene tutte le anime della band grazie ai suoi continui cambi di ritmo e agli arrangiamenti dinamici che spaziano tra più generi, regalando anche in questo caso una melodia molto orecchiabile.

“La scatola del male” è un ottimo debutto, senza sbavature, senza manierismi ma con uno stile di scrittura e una tecnica che non ha nulla da invidiare alle band più navigate.

 

 

Tracklist:
1. Il Tuo Veleno 
2. Apparentemente
3. La Scatola 
4. Di (Amanti) 
5. Calle California 
6. Ombre
7. L’Orchestra Delle Idee
8. Silenzio Blu
9. Il Lamento Di Danae



 

- Sito Ufficiale Siranda
- Sito Ufficiale Blob Agency

 

Condividi

 

Luigi Biboni 16/01/2016