Vai alla lista completa delle Recensioni!
Aucan - Stelle Fisse [recensione]

[etichetta: Kowloon Records]

aucan



 

Aucan - Stelle Fisse (2015)

 

Terzo album per gli Aucan, trio formato da Francesco D'Abbraccio, Dario Dassenno e Francesco Ferliga, che ritornano a ben quattro anni di distanza dall'ultimo full-length, il celebrato "Black Rainbow". Ora questo nuovo "Stelle Fisse", il primo lavoro uscito per la Kowloon Records, rappresenta un marcato punto di svolta per la band bresciana, che abbandona l'electro-post rock degli esordi, per dar vita a un lavoro minimalista, notturno, scuro, dal grande impatto evocativo, che guarda tanto ai corrieri cosmici degli anni settanta, queanto alla techno primordiale e al dubstep.

"Disgelo" ipnotica e sensuale, fa incontrare Moroder e Burial, " Friends" è tutto il contrario, techno tribale e "danzereccia"; "Cosmic Dub" è una cavalcata detroitiana in puro stile Underground Resistance, roba da lacrime agli occhi, "Disto" è un esercizio di dubstep post-atomico, "Light Sequence" è clamorosa con quel synth che trapana il cervello, il cuore e l'anima.

Penso che si sia capito che il "nuovo corso" degli Aucan ci piace, ci piace eccome.

 

 

Tracklist:
1.Disgelo
2.Friends
3.Errors
4.Loop Layers
5.Disto
6.Above Your Head
7.Grime 3
8.Light Sequence
9.Outer Space
10.Cosmic Dub

 

- Pagina Facebook Aucan 
Sito Ufficiale Kowloon Records
- Sito Ufficiale Five Roses Press

 

Condividi

 

Giacomo Messina 14/04/2016