Vai alla lista completa delle Recensioni!
Project-TO - The White Side, The Black Side [recensione]

[etichetta: A21 Productions/Machiavelli Records]

project to



 

Project-TO - The White Side, The Black Side (2016)

 

Project-TO è il progetto "audiovisuale" di un collettivo frutto dell'unione di tre persone: Riccardo Mazza, sperimentatore e studioso del suono che vanta prestigiose collaborazioni con Battiato, Gaber e Baccini,solo per citarne alcuni, dalla fotografa/videomaker Laura Pol, autrice di numerosi lavori in ambito artistico, culturale e museale, e dal pianista/tastierista Carlo Bagini già con Statuto, Righeira, Rettore.

"The White Side, The Black Side" è il debutto di questo poliedrico ensemble, formato da sei brani in duplice versione: una "white" caratterizzata da ritmiche potenti e incessanti, spesso stratificate e combinate con sonorità elettroniche e percussioni/batterie registrate in studio, e una "black", caratterizzato da sonorità più scure, quasi dark techno.

Il risulato è davvero interssante: basti ascoltare le due tracce "gemelle" d'apertura, "I-Hope", ipnotica e dai sample industrial, e "Black I-Hope", scura e notturna, come se fosse un Juan Atkins d'antan. "Look Further" unisce big beat e cori gregoriani, mentre la versione black è decisamente più electro-underground.

Project-To ha dato vita a un disco interessante, ricco di spunti, che ovviamente per comprendere e apprezzare al meglio va gustato anche nella dimensione visiva, in modo che spazio e musica si fondano in un tutt'uno, in una dimensione onirica e "altra". Complimenti.

 

 

Tracklist:
1.I-Hope
2.Black I-Hope
3.Sign Of The Earth
4.Black Sign Of The Earth
5.Look Further
6.Black Look Further
7.Rebirth
8.Black Rebirth
9.Ya-Ho
10.Black Ya-Ho
11.Roger
12.Black Roger

 

- Pagina Facebook Project-TO
Sito Ufficiale Machiavelli Records
- Sito Ufficiale Blob Agency

 

Condividi

 

Giacomo Messina 29/10/2016