Vai alla lista completa delle Recensioni!
The Last Project - Pyrotechnic [recensione]

[etichetta: Autoprodotto]

last project



 

The Last Project - Pyrotechnic (2016)

 

Ritornano, dopo cinque anni dal precedente "Futurephobia", i Last Project, quartetto proveniente da Pavia, formato da Francesco Quaranta (voce e tastiere), Carlo Cazzani (chitarra e voce), Marco Saracino (basso), Francesco Capacchione (batteria e voce). Il nuovo album intitolato "Pyrotechnic", è, secondo le parole della stessa band, una sorta di concept album sulla città e la sua atmosfera frenetica sia "in senso negativo perché ti rapisce e ti fa perdere, ma anche buona se la affronti con le persone giuste". Gli otto brani dell'album si muovono tra suggestioni wave e pop-rock moderno: "Promise" è suadente e avvolgente con i suoi cori e il tappeto di synth a cesellare il tutto, "Out Of Patience" è invece più pulsante, con gli accordi iniziali che ricordano quelli di "Reptilia" degli Strokes, "Miracle" è un'epica ballad in stile Simple Minds.ù

Insomma, il ritorno dei Last Project si è fatto attendere, ma non ha assolutamente deluso le aspettative, grazie alla loro capacità di far convivere nostalgia, passione e romanticismo.

 

Tracklist:
1.Promise
2.Out Of Patience
3.Universal View
4.We Are Clones
5.Wine Or Vanity
6.Denzel Hayes
7.Miracle
8.W.W.

 

- Pagina Facebook The Last Project
Pagina Facebook Chains - Press & Promotion

 

Condividi

 

Giacomo Messina 29/11/2016