Vai alla lista completa delle Recensioni!
Das Rockt - Odile [recensione]

[etichetta: Cold Smoke Records]

das rocks



 

Das Rockt - Odile (2015)

 

A tre anni dall'esordio intitolato "Butcher", ritornano i Das Rockt, formazione proveniente da Fribourg, Svizzera. Il quintetto elvetico, con questo "Odile", ripropone la sua miscela di post grunge/stoner rumoroso, potente, ma acido e melodico allo stesso tempo, e ne sono la prova i due brani d'apertura: "Run Your Course Crazy Star" è una cavalcata poderosa, mentre "Welcome To The Core" è una ballad in odore di psichedelia.

Il caldo groove di "Totentanz" si ispira chiaramente ai Queens Of The Stone Age di "Songs For The Deaf", mentre "(Where's) The Acid Party" richiama alla mente i tardi Screaming Trees. Chiusura afffidata al muro di rumore in tempi dispari di "Spinning Glass", uno degli episodi migliori dell'album.


Al netto di qualche ingenuità (si veda ad esempio "My Meat car"), "Odile" si rivela un album onesto e grintoso, che non farà gridare al miracolo, ma che soddisferà gli amanti di questi suoni.

 

 

Tracklist:
1.Run Your Course Crazy Star
2.Welcome To The Core
3.Totentanz
4.Bureau Amour
5.(Where's) The Acid Party
6.My Meat Car
7.Steady As She Goes
8.1981
9.Georgia O'Kneefe
10.Spinning Glass

 

- Pagina Facebook Das Rockt
- Sito Ufficiale Das Rockt
Sito Ufficiale Cold Smoke Records

 

Condividi

 

Giacomo Messina 05/03/2017