Vai alla lista completa delle Recensioni!
Asymmetry - Tomorrow's Inner Space [recensione]

[etichetta: Autoprodotto]

asymmetry



 

Asymmetry - Tomorrow's Inner Space (2016)

 

Esordio discografico per gli Asymmetry, band formata da Niccolò Baldini (Voce, tastiere, chitarra), Davide Brock (chitarra, backing vocals), Oliviero Riva (basso), Riccardo Marino (batteria). Il quartetto milanese, dopo alcuni cambi di formazione, giunge così al debutto con questo "Tomorrow's Inner Space", concept album che racconta una giornata del suo "non-protagonista", un personaggio rinchiuso nella sua casa e in se stesso che percepisce la realtà in maniera distorta, enfatizzando le sue paranoie.

Il disco si apre e si chiude con "Moonset" e "Sunrise", due brani pianistici che aprono e chiudono il cerchio (e il platter) con lo stesso tema; in mezzo troviamo momenti rabbiosi e melodici, alt-rock e psichedelici, fino a certo prog. In "Dunes" sono le cavalcate dei primi Muse a riecheggiare, menree "Waves" è un brano quasi alla Radiohead. "Cave" è il momento più teatrale e progressive, mentre in "Ice" le atmosfere si fanno più cupe e introspettive.

Quello degli Asymmetry è un lavoro interessante e ambizioso che forse pecca un po' di originalità, ma le potenzialità ci sono e si vedono.

 

 

Tracklist:
1.Moonset
2.Dunes
3.Cave
4.Ice
5.Hive
6.Blades
7.Waves
8.Absinth
9.Sunrise

 

- Pagina Facebook Asymmetry
Sito Ufficiale Libellula Press

 

Condividi

 

Giacomo Messina 23/02/2017