Vai alla lista completa delle Recensioni!
Tagua - Sincronisia [recensione]

[etichetta: Autoprodotto]

tagua



 

Tagua - Sincronisia (2017)

 

Esordio discografico per i Tagua, formazione attiva dal 2011, ma che giunge al debutto, intitolato "Sincronisia", solamente oggi. La band bergamasca, formata da Emanuela Valsecchi (voce e testi), Paolo De Feudis (chitarre elettriche e chitarra classica), Gianluca Vitali (basso), Silvio Valsecchi (chitarre elettriche e chitarra acustica) e Matteo Testa (batteria), prende il suo nome da una varietà di avorio vegetale ricavato dai semi di una palma del Sud America che, una volta essiccata, ha la consistenza, il colore e l'aspetto molto simili a quelli dell'avorio animale.

I dieci brani che compongono "Sincronisia" affondano le loro radici nell'alternative rock degli anni '90, ma è la voce della cantante Emanuela, potente e suggestiva, a dare il tocco in più a brani come "Carillon", che inizia arpeggiata per poi crescere in un'avvolgente crescendo di distorsioni, o nella tesa "Alice", robusto e selvaggio post-grunge con un riff degno degli Smashing Pumpkins, o ancora "Respiro", più funkeggiante nel suo incedere.

Pur non essendo un capolavoro, "Sincronisia" è un ottimo debut album, frutto di una band che sa il fatto suo e che non potrà far altro che crescere.

 

 

Tracklist:
1.Sincronisia
2.Come Tu Mi Vuoi
3.Immagini Simboliche
4.Carillon
5.Respiro
6.Polvere
7.Alice
8.Senza Te
9.Instabile
10.Goccia

 

- Pagina Facebook Tagua
Sito Ufficiale Macramè - Trame Comunicative

 

Condividi

 

Giacomo Messina 14/10/2017