Vai alla lista completa delle Recensioni!
Phoenix Can Die - Amen [recensione]

[etichetta: Black Fading Records]

phoenix



 

Phoenix Can Die - Amen (2016)

 

Esordio discografico per i Phoenix Can Die, duo bolognese composto da Mirco Campioni e Riccardo Franceschini (meglio conosciuti sul web come Mirco IsDead e Richard Blackstar grazie al loro lavoro da tattoo artists). Dopo aver suonato per anni nella band alternative rock Rock Destroy Legend, Mirco e Riccardo con questo nuovo progetto si sono spostati sul versante elettronico, ed ecco quindi vedere la luce "Amen", registrato e mixato al Morphing Studiodi Bologna, e prodotto con la collaborazione di Cristiano Santini, ex lead vocal dei Disciplinatha.

Il sound dell'album vede fondere l'energia del rock con i ritmi ballabili dell'electro e della club culture, tentando di fare ciò che è stato fatto da artisti come Fatboy Slim, Chemical Brothers,  Daft Punk. L'opener "Opium For The Masses 2.0" è un'energica fusione di EBM e certe sonorità di Moroder, "Artax" è invece onirica e quasi psichedelica, mentre, al contrario, brani come "Purple" e "Wasted" sono delle esplosioni soniche che farebbero muovere anche un pezzo di legno.

In definitiva "Amen" è un lavoro interessante, anche se forse un po' troppo monocorde: una maggiore profondità del sound avrebbe giovato all'album, rendendolo più vario.

 

 

Tracklist:
1.Opium for the masses 2.0
2.Control
3.Electrostatic
4.Digression
5.Artax
6.Purple
7.Wasted
8.Black bleeding
9.Buio

 

- Pagina Facebook Phoenix Can Die
Sito Ufficiale Black Fading

 

Condividi

 

Giacomo Messina 22/06/2017