Vai alla lista completa delle Recensioni!
Danubio - S/T [recensione]

[etichetta:Vollmer Industries/Dreamingorilla Records/I Dischi del Minollo]

danubio



 

Danubio - S/T (2016)

 

Esordio discografico full length per i Danubio, band proveniente da Savigliano, composta da Alessandro Floris (batteria), Alessandro Leone (basso), Pietro Miraglio (chitarra), Alessandro Osella (chitarra e voce). Il quartetto cuneese, dopo aver avuto la fortuna di condividere il palco con artisti affermati della scena underground italiana come Il Teatro degli Orrori, Punkreas, Sick Tamburo, Maria Antonietta, Nadàr Solo e molti altri, e dopo aver pubblicato una demo e un Ep intitolato "Cleo", pubblica questo ddebutto lungo omonimo, dieci tracce tra alternative, noise rock, duro, diretto, nel quale la parte del leone la giocano le chitarre.

L' opener "Dailan" ha un riff granitico e un senso della tensione degni dei migliori Marlene Kuntz, mentre il senso di drammaticità di "Wojtek" richiama alla mente i Ministri. Qua e là, come in "Nuoto Perpetuo", affiorano echi di Verdena, e cio è dovuto anche al timbro vocale di Alessandro Osella, ma il rischio del già sentito fortunatamente svanisce grazie a brani come "Quello Che Tutti Aspettano Da Tempo", capace di passare in pochi secondi da cavalcata post-grunge a ballad folk-psichedelica e ritorno. 

Per i Danubio un debutto decisamente interessante e di cui consigliamo l'ascolto.

 

 

Tracklist:
1.Dailan
2.Wojtek
3.Nuoto perpetuo
4.Naìma
5.Quello che tutti aspettano da tempo
6.Albicocca
7.Il 3 gennaio sulla spiaggia
8.Tre, se conti me
9.L'incendio doloso di A.
10.Dov'è la psicopolizia quando serve?

 

- Pagina Facebook Danubio
Sito Ufficiale Vollmer Indutries
- Sito Ufficiale Dreamingorilla Records
- Sito Ufficiale I Dischi Del Minollo
- Sito Ufficiale Promorama

 

Condividi

 

Giacomo Messina 30/03/2017