Vai alla lista completa delle Recensioni!
Buzzy Lao - Hula [recensione]

[etichetta: INRI Records]

Buzzy Lao



 

Buzzy Lao - Hula (2016)

 

Esordio discografico per Buzzy Lao, cantautore piemontese che giunge al debutto con questo "Hula", disco nato tra Londra,Torino e Palermo e prodotto da Fabio Rizzo (già al lavoro con Dimartino, Il Pan del Diavolo, Nicolò Carnesi e molti altri). I tredici brani che compongono quest'album sono legati tra di loro da un filo rosso, anzi "black", in tutte le sue diverse sfumature: dal rock al blues, passando per soul e reggae.

La nota distintiva del sound di Buzzy Lao è l'utilizzo della Weissenborn la chitarra slide resa famosa da artisti come Xavier Rudd,John Butler e soprattutto Ben Harper. Ed è proprio il musicista di Claremont a riecheggiare nelle note dell'opener "Ora Che", folk ballad  di rarà intensità, mentre nella combinazione di blues e ritmi in levare di "Stella Magica", ritorna in mente Corey Harris, il rasta-bluesman reso famoso da Martin Scorsese nel documentario "From Mississippi To Mali". In altre occasioni il sound è invece più roccioso, come nel fangoso garage-blues di "Credi Di Amare", degno dei migliori Waines (non a caso: il producer Fabio Rizzo è uno dei membri della band palermitana).

Ispirato e dotato di una sua spiritualità, "Hula" è un disco che esemplifica alla grande il significato di "musica dell'anima".

 

 

Tracklist:
1. Ora che
2. Credi di amare
3. Stella magica
4. Anche il vento ti cambierà
5. Lacrime d'amore
6. Guerra da nascondere
7. Luna
8. Chiedi chiedi
9. Le luci della mia ombra
10. Hanno ucciso l'amore
11. Buonanotte
12. Sentirai
13. Qualcosa c'è

 

- Pagina Facebook Buzzy Lao
Sito Ufficiale INRI Records
- Sito Ufficiale Libellula Press 

Condividi

 

Giacomo Messina 20/05/2017