Vai alla lista completa delle Recensioni!
Ekat Bork - Yasdyes [recensione]

[etichetta: GinkhoBox]

ekat



 

Ekat Bork - Yasdyes (2017)

 

Secondo album per Ekat Bork, artista siberiana che, a quattro anni di distanza dal debutto "Veramellious" , ritorna con questo nuovo "Yasdyes", parola che, tradotta dal russo, significa "Io sono qui adesso", un album di elettronica scura ma seducente allo stesso tempo, forte, anche danzabile, ma che non concede nulla al mero intrattenimento fine a se stesso.

"Fear" è un battito glaciale, che lascia senza fiato, "Happiness" invece è epica ed evocativa, mentre "My Planetany" ci riporta quasi alla Madonna più glaciale e sperimentale di "Frozen". "Darkness" è la via siberiana al trip-hop, invece "Krakoin" è pura sperimentazione.

Intenso, affascinante, pieno di spigoli e contrasti, ma elegante allo stesso tempo, "Yasdyes" è il ritratto di un'artista in movimento, che non ha paura di sperimentare soluzioni ardite e che ammalia con la sua voce duttile e potente: promosso a pieni voti.

 

 

Tracklist:
1.Fear
2.Happiness
3.My planetany
4.When I was
5.Zhazhda
6.Red sektor
7.Darkness
8.Jungletown
9.Krakoin
10.Dakota
11.The jump off the Cliff
12.Legal
13.Thank you
Bonus track: React

 

- Sito Ufficiale Ekat Bork
Sito Ufficiale GinkhoBox
- Sito Ufficiale Blob Agency

 

Condividi

 

Giacomo Messina 10/06/2017