Vai alla lista completa delle Recensioni!
Title Fight - Shed [recensione]

[etichetta: Side One Dummy Records]

title fight shed



Title Fight - Shed

 

Disco ruvido e tagliente l'esordio dei Title Fight; un quartetto americano di Punk Moderno proveniente dalla Pennsylvania e attivo dal 2003. Ascoltando le dodici tracce di "Shed" si possono apprezzare influenze hardcore e richiami alla scena emo-alternative degli anni 90. È un punk maturo, privo delle solite canzonette ruffiane e radiofoniche che riempiono i dischi di molti loro "colleghi".

La voce di Jamie Rhoden non è la classica voce leggera. In canzoni tirate come "Coxton Yard" e "Flood of '72" sarà molto apprezzata dagli amanti della scena hardcore (tra l'altro frequentata attivamente dai Title Fight). Con "Where Am I?"  siamo catapultati negli anni '90, ad un concerto dei Seaweed. Veniamo letteralmente spettinati dalla potente batteria della traccia successiva "Your Screen Door". Lo scorrere delle canzoni ci regala alcune sorprese come la lenta "Safe In Your Skin" oppure "GMT" che contribuiscono a rendere l'album vario e mai scontato.

"Shed" è un disco molto interessante, che va ascoltato più volte per essere veramente capito. La band, pur non proponendo nulla di nuovo, riesce a coniugare il punk moderno con la tradizione degli anni '90 con energia e convinzione. Ci sentiamo di consigliare vivamente l'ascolto.

 

 

Tracklist:
01. Coxton Yard
02. Shed
03. Flood of '72
04. Society
05. You Can't Say Kingston Doesn't Love You
06. Crescent-Shaped Depression
07. Safe in Your Skin
08. Where Am I?
09. Your Screen Door
10. 27
11. Stab
12. GMT (Greenwich Mean Time)

 

- http://titlefight.tumblr.com/
- Sito Ufficiale Side One Dummy Records
- Sito Ufficiale Rude Records

 

Brothers in arms, 13/09/2011