Vai alla lista completa delle Recensioni!
Umberto Maria Giardini - Futuro Proximo [recensione]

[etichetta: La Tempesta Dischi]

umg



 

Umberto Maria Giardini - Futuro Proximo (2017)

Terzo capitolo della saga UMG: dopo "La Dieta Della Imperatrice" e "Protestantesima", il cantautore marchigiano, un tempo noto come Moltheni, ritorna con questo "Futuro Proximo", summa, e contemporaneamente, passo in avanti della parabola artistica di Umberto, capace, in questo disco, di effettuare contemporaneamente un'opera di scarnificazione e, al tempo stesso, un'esplorazione di nuovi spettri sonori che comprendono non solo alternative. ma anche prog, elettronica, arrangiamenti orchestrali.

Il primo singolo è una sciabolata rock diretta e squadrata che risponde al nome di "Alba Boreale", corredata da un video nel quale Giardini rivela non poca ironia, con i protagonisti che indossano giubbini con la scritta "Moltheni Ex" e "UMG". Ricco di pathos è il crescendo di "A Volte Le Cose Vanno In Una Direzione Opposta A Quella Che Pensavi", con quel mantra finale "Siamo diversi ma tutti uguali" che si insinua sotto pelle, o ancora la splendida chiusura per piano e archi di "Mea Culpa", brutale nella sua essenzialità, forte e potente.

Ancora una volta, Umberto Maria Giardini si dimostra un artista in movimento, una mosca rara nel panorama musicale italiano, uno dei pochi cantautori che valga la pena non solo ascoltare, ma anche leggere. Terzo disco e terzo piccolo grande capolavoro.

 

 

Tracklist:
1. Avanguardia
2. Alba Boreale
3. A Volte Le Cose Vanno In Una Direzione Opposta A Quella Che Pensavi
4. Il Vento E Il Cigno
5. Ieri Nel Futuro Proximo
6. Dimenticare Il Tempo
7. Caro Dio
8. Graziaplena
9. Onda
10. Mea Culpa

 

- Pagina Facebook Umberto Maria Giardini
- Sito Ufficiale La Tempesta Dischi
- Sito Ufficiale Promorama

 

Condividi

 

Giacomo Messina 31/08/2017