Vai alla lista completa delle Recensioni!
Arturocontromano - Pastis [recensione]

[etichetta: Autoprodotto]

pastis



 

Arturocontromano - Pastis (2016)

 

A distanza di cinque anni dal precedente "Quello che ci resta", la formazione torinese degli Arturocontromano ritorna col suo quarto lavoro discografico che conferma un'attitudine danzereccia fatta di ritmi latini e testi d'autore. Il titolo dell'album è "Pastis", come l'omonimo tipico liquore aniciato francese, e si compone di otto tracce che sono un incontro tra cantautorato, jazz manouche, ballate romantiche e motivi spensierati chestrizzano l'occhio alla Torino di Buscaglione e dei Mau Mau.

Il travolgente swing di "E La Sera" ci trasporta in un fumoso locale d'altri tempi, mentre "Il Cassetto" è una ballad agrodolce dai ritmi latino americani, a metà tra i già citati Mau Mau e Vinicio Capossela. La conclusiva "Dall'Altra Parte Dell'Oceano" ci trasporta nei ruggenti Anni '20, ed è la degna chiusura di un album divertente, ma allo stesso tempo malinconico. Un lavoro da incorniciare.

 

 

Tracklist:
1.E La Sera
2.Fermo A Carnevale
3.Il Cassetto
4.Il Senso Del Nonsenso
5.La Mia Esplosione
6.Vorrei Adesso
7.Sospiro
8.Dall'Altra Parte Dell'Oceano

 

- Sito Ufficiale Arturocontromano 
- Sito Ufficiale Libellula

 

Condividi

 

Giacomo Messina 18/11/2017