Vai alla lista completa delle Recensioni!
Via Delle Indecisioni - Batracomiomachia [recensione]

[etichetta: Autoprodotto]

batracomiomachia



 

Via Delle Indecisioni - Batracomiomachia (2017)

 

Secondo album per la Via Delle Indecisioni, indie band nata a Chieti che, dopo l'esordio del 2016 "Merda D'Artista", ritorna un anno dopo con questo nuovo "Batracomiomachia", Il titolo, riferimento all'omonima opera omerica, è un concept album che prende spunto dalla linea da essa tracciata. I testi, infatti, trattano con ironia le guerre inutili che i protagonisti dei pezzi sono costretti a combattere ogni giorno.

Rispetto al debutto, quest'album presenta sonorità decisamente più pop, basti ascoltare le atmosfere rétro, quasi surf di "Auf Wiedhersen", oppure quelle ska della title track, che vede la partecipazione di Mattia Stirpe, cantante de Le Strade del Mediterraneo, e Mattia De Iure, leader de I Giorni dell'Assenzio. Non mancano però brani più spiccatamente indie, come il modernariato electro-pop di "Memorie", o ancora l'agrodolce ballad "Aquiloni".

Freschi, ironici e appassionati, i cinque componenti de La Via Delle Indecisioni si confermano musicisti di tutto rispetto e da seguire con attenzione.

 

 

Tracklist:
1.Vent'anni
2.Batracomiomachia (ft. Mattia Stirpe)
3.Amore Burino
4.Auf Wiedersehen
5.Siamo sempre gli stessi
6.Memorie
7.La democrazia
8.Il cantautore
9.Il mio vicino
10.John Cage
11.Aquiloni (ft. Mattia De Iure)

 

- Pagina Facebook Via Delle Indecisioni
- Pagina Facebook Blob Agency

 

Condividi

 

Giacomo Messina 04/12/2017