Vai alla lista completa delle Recensioni!
Scogli Di Zinco - Dai Fondali Ai Meriggi [recensione]

[etichetta: Autoprodotto]

dai meriggi



 

Scogli Di Zinco - Dai Meriggi Ai Fondali (2017)

 

Secondo Ep per gli Scogli Di Zinco, band formata da Matteo Palmieri, Leonardo Roccetti, Marco Rapaccini e Tomas Macedoni. Dopo aver ben figurato nell'esordio "Affiorano veloci e lenti come i ricordi", il quartetto maceratese prosegue sulla stessa falsariga con questo "Dai Meriggi Ai Fondali", quattro brani in bilico tra post rock, shoegaze, prog e jazz.

"Sott'Acqua" ha una lunga intro tra musique concrete, jazz e kraut prima di colpire con il suo fragore. "Radura" è meditabonda, stupendamente glaciale, mentre "Risacca" è probabilmente il capolavoro del disco, un brano che riesce a mediare Robert Wyatt e Tim Buckley senza somigliare eccessivamente a nessuno di essi, un piccolo miracolo. Si conclude con "Le Cime" e le sue atmosfere jazz-prog.

Un lavoro eccezionale pur nella sua brevità, un disco che lascia la voglia di sentire finalmente un disco lungo.

 

Tracklist:
1.Sott'acqua
2.Radura
3.Risacca
4.Le cime

 

- Pagina Facebook Scogli Di Zinco 
- Sito Ufficiale Volume Up

 

Condividi

 

Giacomo Messina 30/01/2018