Vai alla lista completa delle Recensioni!
Secret Sight - Shared Loneliness [recensione]

[etichetta: Unknown Pleasures Records]

ss



 

Secret Sight - Shared Loneliness (2017)

Secondo lavoro per i Secret Sight, trio anconetano formato da Cristiano Poli (voce e chitarra), Lucio Cristino (voce e basso) e Enrico Bartolini (Batteria) che, dopo l'esordio "Day.Night.Life", si sono separati dal cantante Matteo Schipsi, e si sono affidati alle cure di Alessandro Ovi Sportelli (già al lavoro con Prozac +, Baustelle, Diaframma, Zen Circus) e hanno registrato questo "Shared Loneliness", prosecuzione e affinamento del loro sound post punk/new wave dalle venature romantiche e esistenzialiste.

Dopo l'intro dagli echi morriconiani "Lowest Point", il primo brano "Stage Lights" mette in chiaro le cose: chitarre secche, ritmiche veloci alla maniera di Interpol, mentre "Blindmind" richiama più gli Editors. "Fallen" guarda invece più indietro, ai Cure ma anche all'estetica dark dei Bauhaus.

Insomma un disco ben fatto, ma che abusa fin troppo di stilemi già sentiti. Rimandati alla prossima.

 

 

Tracklist:
1.Lowest Point
2.Stage Lights
3.Blindmind
4.Fallen
5.Flowers
6.Swan's Smile
7.Over
8.Surprising Lord
9.Sometimes

 

- Pagina Facebook Secret Sight 
Sito Ufficiale Unknown Pleasures Records 
- Sito Ufficiale Unomundo

 

Condividi

 

Giacomo Messina 21/04/2018