Vai alla lista completa delle Recensioni!
Majakovich - Man Is A Political Animal, By Nature [recensione]

[etichetta: anti-dot]

majakovich



Majakovich - Man Is A Political Animal, By Nature

 

 

Riff schiacciasassi e ritmiche incalzanti: i sette brani di "Man Is A Political Animal By Nature", prodotti in maniera perfetta da Giulio Ragno Favero (chitarrista e bassista di One Dimensional Man, Teatro degli Orrori e Zu) ci hanno veramente convinto.  È un album completo e maturo questo, a tratti semplice e diretto, a tratti intimista, ricercato e arricchito da numerose collaborazioni (oltre lo stesso Favero, Giovanni Ferliga, Vanni Bartolini, Richard Tiso, Xabier Iriondo, George Gabber e Anatolja Russowonzy).

Apre il disco "If I Could Take A Light", che già dal primo ascolto rimane scolpita in testa (sembrano quasi i Queen Of The Stone Age con le chitarre di Steve Albini). Le seguenti "The Financial Cut" e la title track "Man Is A Political Animal By Nature" sono caratterizzate da melodie davvero accattivanti ma mai scontate; beh, con la prima traccia formano una tripletta veramente elettrizzante.  "Leonard's smile pt1" si distingue per i suoni ricercati, quasi post rock, e per gli arpeggi delle chitarre (stupisce il finale "minimalista"). "Leonard's smile pt2" invece è una ballata sullo stile dei Faith No More, che a dire il vero non sembra essere proprio nelle loro corde… ma qui la produzione si è fatta "sentire", riuscendo a mascherare questa nostra impressione. "L'Era Della Massoneria" è un brano noise e arrabbiato in pieno stile Fugazi.  Settima e ultima traccia è "Haran Banjo Is A Fanatic Gay" dalla melodia eterea, dai piani e forti che coinvolgono, e che portano fino ad un lungo trascinante finale noise (un ottima conclusione di questo lavoro).

Forse l'unica colpa del trio di Terni è quella di non essere nati oltre oceano, sicuramente avrebbero avuto il loro posto nel panorama internazionale. Un plauso a Francesco Sciamannini (voce e chitarra), Francesco Pinzaglia (basso) e Leonardo Antonelli (batteria): convincenti e da ascoltare.



 Tracklist

01. If i could take a light
02. The Financial Cut
03. Man is a political animal by nature
04. Leonard's Smile ( part one )
05. Leonard's Smile ( part two )
06. L'era della massoneria
07. Haran Banjo is a fanatic guy

 

- http://www.alternative-grunge-crew.com/majakovich.html

 

Brothers in arms, 20/12/2011