Vai alla lista completa delle Recensioni!
Il Registratore - Tape Counter Reset [recensione]

[etichetta: Videoradio]

il registratore



Il Registratore - Tape Counter Reset

 

 

Elettronica vintage, un taglia e cuci di sonorità pop e progressive, una spruzzata di new wave qua e la  e tanti tanti Pink Floyd. È questa la ricetta di “tape counter reset”, secondo album della band bresciana dei fratelli Martinazzi.  Supportato da un ottima produzione mai invadente, il disco si apre forse con il pezzo migliore “Middle class refugee” martellante rock di un Syd Barret in acido per poi proseguire sicuro sui binari di citazioni e omaggi alla musica di ieri e di oggi.

Esempi lampanti sono il Brian eno di “as memories go by”, il flauto di Ian Anderson di “shades part II”, il rock più barocco dei Muse in “back home”. Un disco dal sapore europeo che potrebbe funzionare anche al di fuori dei confini italici, basti pensare al danzereccio e godibile singolo “Promenade” , se ben supportato.

Unico difetto un eccessivo  autocompiaciemento fine a se stesso che alla lunga può stancare, ma questo è un tarlo , purtroppo, di molta musica di casa nostra.

 

 

Tracklist

    Middle class refugee
    New town
    Luz del alba (part I)
    Luz del alba (part II)
    Promenade
    Shades (part I)
    Shades (part II)
    Evening rendezvous
    As memories goes by
    Back home
    Let me in
    Goodnight

 

- Sito Ufficiale Il Registratore
- Sito Ufficiale Videoradio
- Sito Ufficiale Esp Promotion

 

Beggar, 05/01/2012