Vai alla lista completa delle Recensioni!
Ottodix - Robosapiens [recensione]

[etichetta: Discipline]

ottodix robosapiens




Ottodix - Robosapiens

 

 

La passione per le sonorità sintetiche degli anni 80 non accenna a spegnersi, tanto che sono ancora molti gli artisti che usano synth e retaggi new wave per esprimersi. Tra questi l’italiano Ottodix, pseudonimo che nasconde il talento di Alessandro Zannier, noto per importanti collaborazioni con artisti della scena nazionale.

“Robosapiens” è il quarto album in studio e la musica elettronica anche questa volta rappresenta il filo rosso sul quale si sviluppano storie e atmosfere surreali. Basti pensare a titoli come “Ufo robot generation” e “La guerra dei mondi” per inquadrare l’immaginario sci-fi che si sposa perfettamente con suoni digitali e ritmiche tipicamente retrò. I robot fanno parte dello scenario anche quando Ottodix parla di amore nei brani “La legge della Rosa”, “Alpha Centauri” e “Aliena”.

“Robosapiens” è insomma una sorta di tributo agli anni 80 sotto tutti i punti di vista, dai cartoons (a tema robotico) all’impiego della tecnologia musicale dell’epoca. Un disco che merita un ascolto da parte di tutti gli amanti del genere.

 

 

Tracklist
1) Robosapiens
2) Ufo Robot generation
3) La guerra dei mondi
4) La legge della rosa
5) Aliena
6) Aiko
7) Fantasmi
8) Colonia umanoide di Fukushima
9) La fortezza
10) Alpha Centauri
11) Camaleonte
12) Odissea tra le stelle

 

 

- Sito Ufficiale Ottodix
- Sito Ufficiale Discipline

 

Nick, 25/01/2012