Vai alla lista completa delle Recensioni!
Amantyde - Madchen [recensione]

[etichetta: Red Pony Records]

amantyde madchen





Amantyde - Madchen (2011)

 

Gli Amantdyde sono un gruppo alternative-metal veneto formatosi nel 2006, e giunto al suo secondo album ufficiale. Madchen (termine tedesco che sta per “ragazza”) è un disco costantemente in bilico tra la classica tradizione trash metal della Bay Area (Metallica,Slayer,Anthrax) e il sound più moderno di gruppi come Guano Apes, Lacuna Coil, e Rammstein.

L'album si compone di nove pezzi: cinque compsizioni originali, tre nuove versioni di loro vecchi brani, e una, riuscitissima, cover di Zombie dei Cranberries, tra le migliori mai realizzate in assoluto.Il vero punto di forza della band è data dalla voce di Nicky Genovese, ruvida e incazzata, ma al tempo stesso sensuale: davvero nulla da invidiare a colleghe più famose come Cristina Scabbia.

Tra i pezzi più riusciti del disco c'è sicuramente l'opener Creepy Crowlies, l'intensa power ballad di Summer Breeze, il gioco di pieni e vuoti di Dust Childhood,l'epica cavalcata in stile Pantera di Join In Me In The Desert, e la travolgente energia industrial metal di My Enemy.
Promossi a pieni voti.

 

 

Tracklist
1.Creepy Crowlies
2.Join Me In The Desert
3.Dust Childhood
4.Sumer Breeze
5.My Cold Room
6.My Enemy
7.Nothing But The Rain
8.Princess Of Lies
9.Zombie

 

 

- http://www.myspace.com/amantyde
- Sito Ufficiale Red Pony Records

 

Giacomo Messina, 03/03/2012