Vai alla lista completa delle Recensioni!
Pigs Parlament - It's time for Sausages [recensione]

[etichetta: Autoproduzione]

pigs parliament it ss time for sausages




Pigs Parlament - It's time for Sausages (2011)

 

Slovenia mon amour… lo sapevo che dopo quest’estate d’amore al Punk Rock Holiday mi avresti fatto conoscere una band degna di questo genere. Eccoli qui i tuoi Pigs Parlament, orgoglio dei “nonni” NOFX e Bad Religion, da cui hanno ereditato l’attitudine hardcore e le melodie ska-punk. La giovane band slovena ci regala un album interessante e in grado di appassionare l’ascoltatore dal primo all’ultimo brano - più una simpatica ghost track con la versione ska della sigla di MacGyver -  tra riff di chitarra punk e squilli di tromba.

Quasi tutti i brani sono cantati in inglese, la lingua migliore per accompagnare questo tipo di ritmiche, come la cover di “Let’s twist again” ribattezzata “Let’s punk again”, “Stop racizm”, “Extra vagina”, “Felling in the morning”. Ma c’è anche un omaggio al confinante territorio italiano con il pezzo “Orbita”, ballata alcolica per gli amanti del genere.
Buttate giù questo album tutto d’un fiato e vi riscalderà come una buona grappa nell’inverno più freddo.

 

Tracklist
01. sexy axe  
02. stop to racizm 
03. extra vagina
04. come up to the hills  
05. hej brigade 
06. instrumental  
07. ropotc  
08. evry day madnes  
09. love story  
10. orbita  
11. grizlli  
12. ˚ka   
13. lets punk again  
14. feeling in the morning

 

- http://www.myspace.com/pigsparlament

 

Adriana Matone, 07/03/2012