Vai alla lista completa delle Recensioni!
Innerload – React [recensione]

[etichetta: SG Records]

innerload react



 

Innerload – React     (2011)

 

Gli Innerload sono una band veneziana, formatasi nel 2009,e questo “React” è il loro esordio discografico. I cinque ragazzi (Marco “Cortez” Cortese alla voce, Giorgio “Gio” Bolognesi  e Raimondo “Ray” Lamanna alle chitarre, Alessio “Alex” Novello al basso,  Daniele “Musa” Musaragno alla batteria) suonano dell'ottimo heavy metal classico, ma che più classico non si può, quello che affonda le radici nella gloriosa New Wave Of British Heavy Metal di Saxon e, soprattutto, Iron Maiden: ed è proprio alla band di Dickinson e soci, che i ragazzi si rifanno: pezzi lunghi, con ampie parti strumentali e ritornelli innodici come “Dancing Queen” e “Ecocriminal”, quest'ultima un vero e proprio assalto all'arma bianca.

L'apoteosi “maideniana” però si trova in “The Wizard”, che sembra così una outtake di “The Number Of The Beast”, merito soprattutto del basso harrisiano di Alex Novello. Non mancano però pezzi più cadenzati come il mid-tempo da panzer di “Fake World”.

In sostanza, si tratta di un ottimo debutto, i ragazzi dimostrano un'ottima tecnica e tanta energia. Se in futuro sapranno affrancarsi dalla, in alcuni casi, eccessiva influenza degli Iron Maiden, potranno sicuramente fare delle ottime cose.

 

 

Tracklist:
1.Through The Inner
2.Fake World
3.Dancing Queen
4.Eco Criminal
5.Million Times
6.Painful Freedom
7.The Wizard

 

- http://it-it.facebook.com/pages/INNERLOAD/226585587396173
- Sito Ufficiale SG Records

 

Giacomo Messina, 01/05/2012