Vai alla lista completa delle Recensioni!
Surgery - Reset [recensione]

[etichetta: Altipiani]

surgery reset



 

Surgery - Reset    (2012)

 

Terzo album in studio per la band romana: dopo “L'Altra Educazione”, uscito nel 2007, e “Non Un Passo Indietro”, datato 2009, i Surgery, guidati dal frontman Daniele Coccia, si confermano con “Reset” una delle più importanti realtà del panorama electro-industrial italiano e non solo.

Ispirandosi e fondendo elementi di Rammstein, Nine Inch Nails, DAF e una presenza live alla Slipknot, con tanto di maschere ideate da Sergio Stivaletti, l'uomo che ha curato gli effetti speciali dei film di Dario Argento e Lamberto Bava, i Surgery arrivano a confezionare un album maturo, d'impatto, ma capace anche talvolta di impensabili raffinatezze (la ballad pianistica di “La Ballada Dei Caduti” ad esempio).

Accanto a cavalcate come “Fino All'Ultimo Respiro”, o la title-track, ci sono brani dal sapore più intimista e decadente come “Nel Nome Del Fuoco”, o addirittura pezzi dal sapore synthpop come “Un Dolore Fa”. Non mancano brani dal sapore più “sperimentale”, come il terrorismo sonico di “Mercalli”, un muro di suono tra dubstep e industrial, oppure la cover dell'antico canto anarchico “Il Galeone” in versione post-nucleare.

Chiudono l'album due remix ad opera di Thomas Reiner dei Nachtmar, alle prese con una versione Ebm di “Enemy Domine”, e Sebastian Komor (ex Icon of Coil e producer dei Melt), che mette le mani su “Habitat”.

 

 

Tracklist:
1.Reset
2.Fino All'Ultimo Respiro
3.Enemy Domine
4.Il Galeone
5.Nel Nome Del Fuoco
6.La Ballata Dei Caduti
7.Non Posso Dormire
8.The Metro
9.Un Dolore Fa
10.Eye For An Eye
11.Habitat
12.Mercalli
13.Enemy Domine (Thomas Reiner rmx)
14.Habitat (Sebastian Konor rmx)

 

 

- Sito Ufficiale Surgery
- Sito Ufficiale Altipiani
- Sito Ufficiale Promorama

 

Giacomo Messina, 02/06/2012