Vai alla lista completa delle Recensioni!
Hell In The Club - Let the games begin [recensione]

[etichetta: Red Pony Rec.]

 

Hell in the club  - Let the games begin

 

 

 

Il rock’n’roll probabilmente non morirà mai. E a rendere sempre più forte questa convinzione ci sono le centinaia di band nuove che ogni anno in tutto il globo propongono questa musica dagli inconfondibili suoni. Gli Hell In The Club sono italiani ma suonano come una band americana pescata a caso tra Bon Jovi, Guns’n’roses, Motley Crue e Skid Row. Il  mix di glam e hard rock proviene dalle esperienze dei singoli membri di questa formazione che militano o hanno militato in importanti band come Davide "Damna" Moras, già voce e frontman degli Elvenking, Andrea Piccardi, chitarrista di Wrathchild e Seventhone, Andrea "Andy" Buratto e Federico Pennazzato, rispettivamente bassista e batterista dei Secret Sphere.

“Let the games begin” riassume in sé tutto lo spirito del rock duro, unito alla melodia in un vortice di energia elettrica. “Never turn my back” apre le danze con suoni elettronici che si tramutano subito nei classici canoni del genere. Ma i momenti forse più glam e riusciti del disco sono “Another Saturday night” e “Since you’re no here”. Il legame tra Alessandria e il rock’n’roll è ormai indissolubile e chi ama questo tipo di sonorità con un po’ di nostalgia per il passato non rimarrà deluso dopo l’ascolto di questo album.

 

 

Tracklist:

01 Never Turn My Back
02 Rock Down This Place
03 On The Road
04 Natural Born Rockers
05 Since You're Not Here
06 Another Saturday Night
07 Raise Your Drinkin' Glass
08 No Appreciation
09 Forbidden Fruit
10 Star
11 Daydream Boulevard
12 Don't Throw In The Towel


Sito ufficiale Hell In The Club

 

Nick, 7/5/2011