Vai alla lista completa delle Recensioni!
Jolebalalla – Themocracy [recensione]

[etichetta: One Step Records]

jolebalalla themocracy



 

Jolebalalla – Themocracy       (2012)

 

 

E’ ormai definitivo, l’estate è arrivata e il caldo ruggisce forte anche oggi sull’asfalto della città: quanti gradi ci saranno a Perugia ? mi permetto la domanda mentre in rassegna passo i Jolebalalla, gruppo del capoluogo umbro che superato il giro di boa del primo decennio di vita si ripresenta sulla scena reggae nazionale con nuovo lavoro.

Sostenuto dal singolo “La Mia Generazione”, ottimo candidato a  tormentone estivo,  “Themocracy”  è un disco che parte piano, con il basso e la batteria che tratteggiano un ritmo dub sul quale la chitarra si perde in echi e riverberi, il pezzo è  “What you gonna do”. Solo con il successivo “Africa” i nostri iniziano ad iniettare un po’ di ritmo nel sangue dell’ascoltatore la cui testa e corpo, ci scommetto, viaggeranno già in sincrono all’attacco della terza traccia: “Ogni medaglia”.  Attenzione agli arrangiamenti e alla scrittura dei pezzi: questi i segni particolari di una produzione priva solo di un certo pathos che leghi tra di loro tutte le tracce.

Rimandarli a settembre mi sembra esagerato (ascoltate “Blood’n’corruption” o “Money” con ospite Adriano Bono ex Radici Nel Cemento) questa è una produzione indipendente che vale la pena supportare, non bocciare ! 

 

 

Tracklist
01.   What you gonna do
02.    Africa
03.   Ogni medaglia
04.    Che bella Italia
05.    Blood 'n' corruption
06.    Sweet 'n' lovely
07.    Inna di beginning
08.    Money
09.    Mr. Babylon
10.    Woman
11.   La mia generazione
12.    Quanto le linee
13.    Slow 'n' corruption

 

 

- http://www.myspace.com/jolebalalla
- Sito Ufficiale One Step Records

 

Massimiliano "Señor Chili" Ciliberto, 03/07/2012