Vai alla lista completa delle Recensioni!
The Strange Flowers – The Grace Of Losers [recensione]

[etichetta: Autoproduzione]

the strange flowers



 

The Strange Flowers – The Grace Of Losers     (2012)

 

 

Sesta fatica in studio per gli Strange Flowers, veterani dell'underground italiano, attivi dall'ormai lontano 1987. La band pisana, la cui attuale line-up è formata da Michele Marinò (voce e chitarra), Nicola Cionini (chitarra), Alessandro Santoni (basso), Matteo D’Ignazi (batteria), viaggia sul terreno di un classico garage rock con venature psichedeliche, pieno di profumi anni '60.

Alcuni pezzi sono veramente ben riusciti: tra questi vale la pena citare la bella ballad “Evelyn's Face”, o ancora il robusto folk chitarristico di “Saddie Maggie”, o ancora il convincente garage-blues vintage di “A Million Words To Say”. Altri pezzi convincono invece un po' meno, ma è probabilmente il pegno da pagare ad un genere musicale di sua natura conservatore e difficilmente innovativo.

“The Grace Of Losers”, però,a meno che non si voglia trovare in questo disco il capolavoro del decennio, rimane un gran bel sentire.

 

 

Tracklist:
1.Hemerick G.
2.A Million Words To Say
3.Green Madhouse Resorts Inc
4.Evelyn's Face
5.Shampoo Girls
6.Mary Ann's Dream Factory
7.Saddie Maggie
8.Underground Underground
9.The Mouse On The Shore

 

 

- Sito Ufficiale Strange Flowers

 

Giacomo Messina, 05/07/2012