Vai alla lista completa delle Recensioni!
ED – Desert Beyond [recensione]

[etichetta: Vulcanophono]

ed desert beyond



 

ED – Desert Beyond [recensione]    (2012)

 

 

 

Ed è un progetto indie-pop proveniente dall'Emilia, e “Desert Beyond” è la terza fatica discografica dopo il brillante esordio full-length di “A Quick Goodbye”, e l'ep “Lights ON, Lights OUT”, uscito l'anno scorso e prodotto da Beatrice Antolini.

Questo scarno (appena due pezzi) ep, che ha visto la partecipazione di Luca Mazzieri alle chitarre e i cori, e la produzione di Davide Cristiani, non è altro che l'anticipazione del secondo album, che vedrà la luce il prossimo autunno. Nel frattempo ecco queste due tracce di “Desert Beyond”, sette minuti di lucentezza jangle-pop rinfrescati da una chiara luce di gentile psichedelia di marca sixties. Il primo brano “Don't Shake You” è una scarnificata twee-pop ballad che richiama alla mente le migliori produzioni di Beach House e Bright Eyes. “Missing The Pont”, invece, è un caracollare folk-psichdelico che occhieggia tanto ai Stone Roses più intimisti, quanto al Paisley Underground dei Rain Parade.

Attendiamo con ansia il secondo lp: se le premesse sono queste, ci sarà da leccarsi i baffi.

 

 

Tracklist:
1.Don't Shake You
2.Missing The Point

 

 

- Sito Ufficiale Ed
- Sito Ufficiale Vulcanophono
- Sito Ufficiale Unomundo

 

Giaomo Messina, 25/07/2012