Vai alla lista completa delle Recensioni!
Max Petrolio – Humor Pomata [recensione]

[etichetta: Seahorse Recordings]

max petrolio hunor pomata



 

Max Petrolio – Humor Pomata      (2012)

 

 

Terzo lavoro sulla lunga distanza per Max Petrolio, originale cantautore napoletano:a quasi due anni di distanza dall'ultimo “Telefoni Mortimer”, Max ritorna con questo “Humor Pomata”, che mostra una più decisa vena rock cantautoriale, allucinata e decadente, stretta tra suggestioni wave e derive post.

Appena sei brani (sette se si considera la bonus track), tutte intitolate “humor”, seguite dal numero progressivo, una trovata che somiglia molto a quella dei Sigur Ros di ( ). Se si dovesse dare un unica definizione, anche se un po' riduttiva, di “Humor Pomata”, si potrebbe dire che suona come un Vasco Brondi appena licenziato dalla Bayer: scene di desolazione post-urbana accompagnate da testi infarciti di termini chimici e farmaceutici.

“Humor 1” è il brano più “pop” del lotto, una ballad acustica dalla melodia efficace, tutto il contrario di “Humor 2”, brano più cupo, dominato da arrangiamenti di archi al lmite della claustrofobia. “Humor 3” è un industrial rock ossessivo e paranoico. “Humor 4” è caratterizzato dal lento incedere della drum machine su arrangiamenti lievemente più ariosi. “Humor 5” serve a smorzare leggermente la tensione accumulata, mentre la chiusura è affidata all'acustica “Humor 6”, che suona come una versione maggiormente tormentata di Riccardo Sinigallia.

E' questo probabilmente l'album più riuscito di Max Petrolio, che riesce finalmente a mettere a fuoco il proprio talento e le proprie capacità. Ben fatto.


Tracklist:
1.Humor 1
2.Humor 2
3.Humor 3
4.Humor 4
5.Humor 5
6.Humor 6

 

- Sito Ufficiale Max Petrolio
- Sito Ufficiale Seahorse Recordings
- Sito Ufficiale Lunatik

 

Giacomo Messina, 28/12/2012