Vai alla lista completa delle Recensioni!
Grenouille – Il Mondo Libero [recensione]

 [etichetta: Milano sta bruciando]

grenouille il mondo libero



 

Grenouille – Il Mondo Libero       (2012)

 

Atteso ritorno per una band che, nel 2008 con l'uscita del primo disco “Saltando Dentro Al Fuoco” era considerata la “next big thing” dell'underground tricolore. Dopo quel primo successo seguiranno un'ep “In Italia Non Si Può Fare La Rivoluzione” e varie vicissitudini all'interno della band, fortunatamente risolte.

Ora, la band composta da Marco Bugatti (voce e basso), Giuseppe Magnelli (chitarra), e Fabio Giussani (batteria), con la produzione di Onil Utsis, sforna un lavoro che, rispetto all'esordio, smussa le asperità post-grunge, e che si fa notae per i testi, che tratteggiano in maniera ora ironica, ora più arrabbiata, storture e paradossi della nostra società.

Tra i brani più riusciti dell'album, ci sono sicuramente “D.S.M”, il brano che, con le sue chitarre distorte più richiama le sonorità dell'esordio, oppure l'ottimo connubio melodia-aggressività di “Reality Show”, la toccante ballad “Binario 21”, il binario della Stazione Centrale di Milano dal quale partivano i convogli per Auschwitz, e, su tutte, la splendida rilettura di “Poveri Suonatori” di Enzo Jannacci.

Alcune cose sono meno riuscite, penso ad esempio al singolo di lancio “La Droga Più Pesante”, brano che sembra scritto da Grignani, ma nel complesso si tratta di un bel ritorno per una band che credevamo di aver perso per strada. Bentornati!

 

 



Tracklist
1.D.S.M.
2.Poveri Suonatori
3.Binario 21
4.Reality Show
5.Il Mondo Libero
6.La Droga Più Pesante
7.Il Porno E' La Democrazia
8.Sulla Linea Di Confine
9.Come Una Goccia D'Acqua
10.Solo Per Te Stesso
11.E' Il Nostro Destino
12.La Fine Del Mondo

 

- Sito Ufficiale Grenouille
- Sito Ufficiale Libellula Music

 

Giacomo, 06/02/2013