Vai alla lista completa delle Recensioni!
Naughty Whisper – Addicted To Decadence [recensione]

 [etichetta: SG Records]

naughty whisper



 

Naughty Whisper – Addicted To Decadence     (2012)

 


Attivi da più di dieci anni, i Naughty Whisper sono una band di Milano composta da Andy Star (voce), Ashly X (basso), Lexxy J (batteria) e Redox (chitarra). Il loro primo full length “Psycho”, li vedeva alle prese con un hard/glam di stampo losangelino, in puro Motley Crue style. Sette anni dopo, le cose sono parecchio cambiate: i nostri volano a Goteborg, per registrare negli studi di Arnold Lindberg, storico producer di band come In Flames e Hardcore Superstars.

Il risultato è questo “Addicted To Decadence”, un album nel quale l'anima rockettara della band, seppur non scomparsa, si tinge di colorazioni gothic/metal ed elettroniche.L'influenza della scuola scandinava, e non potrebbe ovviamente essere altrimenti, è evidente, ma lo è anche quella di una band come i 69  Eyes, il cui producer, Johnny Lee Michales, è grande amico della band.

Il nuovo corso è ben rappresentato da brani come “Welcome To My Nightmare”con i suoi riff granitici immersi in atmosfere gelide, o ancora “My Own Demise”, power ballad ai confini con il nu-metal.

Questo nuovo corso, potrà lasciare un po' sgomenti i vecchi fan della band, ma il loro coraggio e la voglia di sperimentare nuove soluzioni non può che essere apprezzata.

 

 

Tracklist:
1.Addicted To Decadence
2.Welcome To My Nightmare
3.Damned Scratch
4.Into My Blood
5.My Own Demise
6.Eternal Demon
7.Poison White
8.From Lust Till Death
9.Everything Not Lost
10.Venom In Me
11.Borderline
12.( I Just) Died In Your Arms

 

 

- Sito Ufficiale Naugty Whisper
- Sito Ufficiale SG Records

 

Condividi

 

Giacomo Messina, 11/03/2013