Vai alla lista completa delle Recensioni!
Versailles – 1976-1991 [recensione]

 [etichetta: autoproduzione]

versailles



 

Versailles – 1976-1991      (2013)

 


I Versailles sono un duo pesarese composto da Damiano Simoncini e Manu Magnini. I due musicisti pesaresi ritornano a tre anni di distanza dal loro debutto sulla lunga distanza (e a un anno dall'ultimo Ep) con questo “1976-1991”: chitarra, batteria e voce, una strumentazione essenziale per un sound scarno, ruvido, veracemente lo-fi che si rifà alla gloriosa tradizione garage n'roll.

La partenza è a mille con il folleggiante funky garage di “Uh! Uh! Ah!” e prosegue con il proto-punk di “Rollin'”, pezzo che profuma di Detroit anni Sessanta. A proposito di Motor City, da segnalare “Sweetie Queers”, pezzo che fa chiaramente il verso agli Stooges di “No Fun.” Ma le sorprese dell'album vengono tutte alla fine: “Back In The '60s è puro stoner, un brano che sembra quasi una outtake di “Blues For The Red Sun” dei Kyuss. Ma ancor più sorprendente è la ghost track “Fuoritema”, in puro stile Offlaga Disco Pax.

Insomma, “1976-1991” non sarà un disco che stravolgerà le nostre vite, ma è un bel sentire che dà belle soddisfazioni: divertente, potente il giusto e con un gran tiro.

 

 

Tracklist:
1.Uh! Uh! Ah!
2Rollin'
3.H.V.S.
4.Ma Dov'è La Severità
5.2 Night
6.Sweetie Queers
7.Intro/An Hour
8.Marenero
9.Back In The '60s (+ Fuoritema)

 

- http://www.facebook.com/pages/Versailles/149064598465786
- Sito Ufficiale Promorama

 

Condividi

 

Giacomo Messina, 29/03/2013