Vai alla lista completa delle Recensioni!
Underfloor – Quattro [recensione]

 [etichetta: Suburban Sky Records]

underfloor quattro



 

Underfloor – Quattro        (2013)

 

 

Quarto lavoro per gli Underfloor, formazione composta da Guido Melis (voce, basso elettrico), Marco Superti (chitarra elettrica e acustica), Giulia Nuti (viola e tastiere), Lorenzo Desiati (batteria). L'album, intitolato semplicemente “Quattro”, ci consegna la band fiorentina al massimo della forma: dieci tracce in bilico tra alternative e psichedelia che sono altrettante carezze.

L'attacco brioso dell'opener “Come Un Gioco”, è soltanto l'antipasto che precede le portate principali come la misticheggiante e lisergica “Indian Song”, oppure la fluttuante e filmica “Solaris”, o ancora le melodie più tradizionali di “Intorno A Me”, nella quale si odono echi degli indimenticabili Scisma. C'è spazio anche per un blues atipico come “Stomp”, brano che rivela il grande eclettismo del quartetto toscano.

“Quattro” è la fotografia di una band in grande forma e che ha raggiunto la piena maturità artistica. Per chi scrive è un disco semplicemente imperdibile.

 

 

Tracklist:
1.Come Un Gioco
2.Don't Mind
3.Indian Song
4.Lei Non Sa
5.Linee Di Confine
6.Solaris
7.Intorno A Me
8.Stomp
9.L'Uomo Dei Palloni
10.Sul Fondo

 

- Sito Ufficiale Underfloor
- Sito Ufficiale Suburban Sky Records
- Sito Ufficiale Red Cat Promotion

 

Condividi

 

Giacomo Messina, 05/08/2013