Vai alla lista completa delle Recensioni!
Impression Materials – It Shouldn't Be A Matter [recensione]

 [etichetta: autoprodotto]

impression materials



 

Impression Materials – It Shouldn't Be A Matter        (2013)

 

Impression Materials è il nome del progetto solista di Stefano Elli, che, dopo l'esperienza con i disciolti Carrick, ha deciso di tentare la fortuna da solo. Nasce così “It Shouldn't Be A Matter”, album composto da nove tracce spoglie e polverose che si rifanno al cantautoriato folk-rock americano più puro e più classico.

Sin dalla fascinosa e cadenzata apertura di “Goose In The Snow”, veniamo trasportati in un mondo diverso, fatto di spazi aperti e sconfinati, aria fresca e pura, sensazione che viene confermata dall'essenziale semplicità acustica di “Usual State Of Mind”. “Staring At The Kitchen” (brano ereditato dai Carrick, ma completamente riarrangiato) invece è un grintoso blues reminiscente del Ben Harper dei primi dischi. Meravigliosa la chiusura affidata a “Narceine”, malinconica e avvolgente ballad.

“It Shouldn't Be A Matter” è un disco notevole, che colpisce senza aggredire, in maniera delicata e suadente.

 

 

 

Tracklist:
1.Goose in The Snow
2.Dance Thru
3.Usual State Of Mind
4.Profit And Benefice
5.Refusin'Alone
6.Staring At The Kitchen
7.The Lamb
8.Strong Behavior
9.Narceine

 

- https://www.facebook.com/ImpressionMaterials
- Sito Ufficiale Costello's

 

Condividi

 

Giacomo Messina, 29/10/2013