Vai alla lista completa delle Recensioni!
AMA – XXII Century Hits [recensione]

 [etichetta: Dischi Bervisti/]

ama



 

AMA – XXII Century Hits           (2013)

 

 

AMA, “l'assurdo imperativo palindromo” è un progetto di esperimenti musicali improvvisati tramite tastiera giocattolo. “XXII Century Hits” è di fatto una compilation di queste jam al limite dell'assurdo, che vedono il coinvolgimento di (B)ananartista, Bologna Violenta, Carne Greve, Dj Muto, Drunken Master e Zags.

Venti schegge impazzite che spaziano dal grind al free-noise jazz, fino ad arrivare al terror-core: insomma, immaginatevi qualcosa che sta tra Half Japanese, Peter Brotzmann, Mats Gustafsson, Atari Teenage Riot, e, soprattutto, Merzbow, shakerate il tutto ed ecco il risultato. Brani che superano il limite della cacofonia, come “Ama-netta”, free-jazz al ritmo di mitragliatrice, oppure pensiamo ad un episodio quasi gabber come “Ama-deus, Amadeus”, o ancora “Ama-rezza”,i Suicide in cortocircuito.

Lavoro non privo di ironia, “XXII Century Hits”, è, qualunque sia il vostro giudizio, un ascolto che spiazza.

 

 

Tracklist:
1.Ama-nita Phalloides
2.Ama-netta
3.Ama-zza
4.Ama-ddechè
5.Ama-gnetico
6.Ama-lgama
7.Ama-rcord
8.Ama-zzone
9.Ama-demo Song
10.Ama-le Mosche
11.Ama-rtello Pneumatico
12.Ama-rezza
13.Ama-deus Amadeus
14.Ama-ca
15.Ama-y()ha
16.Ama-ntide
17.Ama-donna Stupefatta
18.Ama-la Legge
19.Ama-re
20.Ama-le Tue Orecchie

 

 

- http://amanoises.bandcamp.com/
- http://dischibervisti.bandcamp.com/
- Sito Ufficiale Grindcore Karaoke
- https://it-it.facebook.com/pages/EstragonLab/357718773880

 

Condividi

 

Giacomo Messina, 31/10/2013