Vai alla lista completa delle Recensioni!
Twomonkeys - Psychobabe [recensione]

 [etichetta: Kandinsky Records]

twomonkeys psychobabe



 

Twomonkeys - Psychobabe      (2013)

 

 

Twomonkeys è il progetto di due fratelli bresciani: Simone (voce, chitarra, tastiere, clarinetto, Korg, registratore a nastri, piano) e Michele (voce, chitarra, drum machine, tastiere, piano, effetti) Bornati, che esordiscono con questo “Psychobabe”, lavoro prodotto da Asso Stefana, già al lavoro con, tra gli altri, Vinicio Capossela e Mike Patton.

La regola fondamentale di questo disco, è che non ci sono regole: post punk, math rock, no wave, glitch e sperimentazione elettronica convivono tra di loro, creando un magmatico vortice sonoro fatto di chitarre, field recordings, drum machine, clarinetti, effetti, loop. Musica “colta” come potrebbe essere quella dei Pere Ubu, ma allo stesso tempo “libera” come quella degli Animal Collective. La capacità di cambiare pelle all'interno della stessa canzone è quello che più sorprende: prendiamo ad esempio “Crazy Drive”, intro ambient alla Bowie/Eno che poi lascia posto a una sorta di afrobeat suonato dai Battles, per poi concludersi con una lunga coda prog à la Zappa. Oppure il cerimoniale rumoristico post industriale alla Suicide/This Heat di “Marshmallows”, o ancora la spiazzante chiusura tra Daft Punk e i Kraftwerk di “Endless Endless” di “Sacriface”.

Un debutto imponente quello dei Twomonkeys: “Psychobabe” è un album coi fiocchi.

 

 

Tracklist:
1.Moon
2.Marshmallows
3.Fuckfolk
4.Crazy Drive
5.More Space
6.Psycho
7.Cry
8.Melodrama
9.Refrain
10.She Knows
11.Sacriface

 

https://it-it.facebook.com/twomonkeysband
- Sito Ufficiale Volumeup

 

Condividi

 

Giacomo Messina, 05/02/2014