Vai alla lista completa delle Recensioni!
Disbeliever – The Dark Days [recensione]

 [etichetta: Wormholedeath]

disbeliever the dark days



 

Disbeliever – The Dark Days    (2013)

 

 

Nuovo album per i Disbeliever, quintetto formato da Luis McFadden (voce), Andy Madonia (basso), Marko Giampaolini (chitarra), Yuri Ciampi (chitarra) e Sasha Ciampi (batteria). “The Dark Days” arriva a tre anni di ditanza dal debutto di “Divided Soul”, e vede la band pisana nuovamente alle prese con un gothic metal di chiara impronta Paradise Lost, che si abbina con sonorità elettroniche e atmosfere vagamente new wave: “Ordinary Way” è il brano paradigmatico della fusione tra tastiere alla Depeche Mode e potenti ma al tempo stesso melodici riff di chitarra che creano un'atmosfera epica.

“Into Eternity” è invece un brano più tipicamente metal con quel suo alternarsi fra voce pulita e growl. Molto bello anche lo strumentale che chiude l'album, “A Dark Day”, brano dal sapore sinfonico, che in alcuni tratti ricorda il Morricone di “C'era Una Volta In America".
Un ascolto obbligato per i fan del genere.

 

 

Tracklist:
1.Endless Dreams
2.Unreal
3.Frozen
4.Next To Me
5.Hopelight Fading
6.Into Eternity
7.Ordinary Way
8.Jaded & Withered
9.The Last One
10.A Dark Day

 

 

- Sito Ufficiale Disbeliever
- Sito Ufficiale Wormholedeath

 

Condividi

 

Giacomo Messina 18/05/2014