Vai alla lista completa delle Recensioni!
Bue – Un Quarto Di Bue [recensione]

 [etichetta: autoproduzione]

bue un quarto di bue



 

Bue – Un Quarto Di Bue      (2014)

 

 

 

Primo Ep per Bue, personaggio del quale si sa ben poco, a parte il fatto che si tratta di un giovane avvocato romano che, in questo suo progetto, “coinvolge alcune eminenze grigie della scena underground romana”. In questo brevissimo lavoro, appena tre brani, Bue ci dà un assaggio della sua idea di musica: un pop minimale, elettronico, vagamente nostalgico e non privo di una certa vena danzereccia.

Coprodotto, registrato e mixato da Matteo Portelli (Mamavegas), l'Ep si apre con “Lo Scettico”, un brano decisamente azzeccato, con una punta di malinconica eleganza, i Baustelle se suonassero electro-pop. “Le Gite Al Mare” ci rimanda dritti al Franco Battiato degli anni '80 di “Summer On A Solitary Beach”. “Monolocale”, con Isidoro Galatro dei Carpacho! alla batteria, è un'altra piccola gemma pop.

E' chiaro il difetto di questo lavoro: appena tre brani lasciano la voglia di ascoltare al più presto molto, molto di più.

 

 

Tracklist:
1.Lo Scettico
2.Le Gite Al Mare
3.Monolocale

 

- http://buemusic.bandcamp.com/

 

Condividi

 

Giacomo Messina, 09/06/2014