Vai alla lista completa delle Recensioni!
Lightless Moor – The Poem-Crying My Grief To A Feeble Dawn [recensione]

 [etichetta: WormHoledeath]

lightless moor



 

Nihilo – Dum Spiro Spero       (2013)

 

 

 

Disco d'esordio per i sardi Lightless Moor, formazione composta da Ilaria Falchi (voce), Federico Mura (growl, chitarra), Michele Mura (basso), Edoardo Fanni (tastiere), Alberto Mannucci Pacini (chitarre), e Stefano Spanu (batteria). 

“The Poem-Crying My Grief To A Feeble Dawn” è un perfetto concentrato di sonorità gothic-doom, nel quale il punto forte è dato sicuramente dal contrasto tra la voce angelica, quasi operistica di Ilaria Falchi, e il growl duro e cattivo di Federico Mura: questo interplay emerge soprattutto in brani di sicuro impatto come “Arabian Nights” o l'ipercinetica “Chained To A Dismal Chant”.
Degno di nota è anche il lavoro alle tastiere di Edoardo Fanni, che riveste brani come “Overwhelming Darkness” di un'aura misteriosa.

L'esordio dei Lightless Moor è un album che non mancherà di entusiasmare gli appassionati di gothic metal, ma anche i non avvezzi a tali sonorità non mancheranno di apprezzare il lavoro della band.

 

 

Tracklist:
1.The Lyrics Of The Journey
2.Chained To A Dismal Chant
3.Arabian Nights
4.Cento Respiri (Slave)
5.Overwhelming Darkness
6.Sacrifice
7.The Lovers And The Forest
8.Dark Side Of Our Souls

 

- Sito Ufficiale Lightless Moor
- Sito Ufficiale WormHoleDeath

 

Condividi

 

Giacomo Messina, 10/06/2014