Vai alla lista completa delle Recensioni!
Bioscrape – Exp. ZeroOne [recensione]

 [etichetta: OverDub Recordings]

bioscrape



 

Bioscrape – Exp. ZeroOne   (2013)

 

Attivi dal 2006, i Bioscrape arrivano adesso al debutto con “Exp. ZeroOne”, disco nel quale sublimano la loro passione per il metal degli anni '90: thrash moderno, industrial, nu metal, per creare un sound ricco di un groove potente e assassino che si richiama tanto ai Machine Head quanto ai Fear Factory.

Già l'iniziale “Age Of Leeches”, con la sua batteria pestona e assatanata, ci mostra quella che sarà la via, e “Distortion Cell” subito dopo ci dimostra che non ci eravo sbagliati. Quando i ritmi rallentano un po' e si fanno più cadenzati, come ad esempio in “Drop In Loop”, le atmosfere si fanno ancora più morbose, quasi a ricordare i primi Korn o gli Slipknot. E poi c'è quello che forse è il brano più bello, “Chemical Eresy”, una fucilata in volto spaventosa.

Questo debutto dei Bioscrape forse (anzi, sicuramente) non inventerà nulla di nuovo, ma chi è cresciuto con questi suoni sarà felice come un bambino.

 

Tracklist:
1.Age Of Leeches
2.Distortion Cell
3.Drop In Loop
4.Rew Punch
5.Mentalmorphosis
6.Half Man
7.Mist Enemy
8.Chemical Eresy
9.Filth Blood
10.Last Involution

 

- Sito Ufficiale Bioscrape
- Sito Ufficiale OverDub Recordings
- Sito Ufficiale Worrmholedeath

 

Condividi

 

Giacomo Messina, 02/07/2014