Vai alla lista completa delle Recensioni!
Medulla – Camera Oscura [recensione]

 [etichetta: autoproduzione]

medulla camera obscura



 

Medulla – Camera Oscura       (2014)

 

Secondo album per i Medulla, formazione composta da Michele Andrea Scalzo (voce e chitarra), Carlotta Divitini (piano, synth e tastiere), Marco Piconese (basso) e Giuseppe Brambilla (batteria). Questo nuovo lavoro dal titolo “Camera Oscura”, segue di quasi quattro anni l'esordio di “Introspettri”.

Come dice la stessa band, i Medulla con quest'album vogliono “ creare una sorta di concept album, dove il fil rouge è l’analisi introspettiva personale. L’idea è quella di decifrare quello che accade, quali fatti, quali persone abitano e agitano il nostro immaginario interiore, quello celato a chiunque ci stia accanto”. Musicalmente parlando, l'obiettivo della band meneghina è quella di creare un sound che riesca a fondere rock, cantautorato e una certa vena dark che affiora in tutto l'album.

Il risultato è senza dubbio interesante e raggiunge buoni livelli in brani come la riflessiva ballad “La Notte”, o nella declamatoria “Il Nulla”, brano di ispirazione “Lindo Ferrettiana”, o ancora la curiosa “La Filastrocca”, una vera e propria favola nera musicata.
“Camera Oscura” è senz'altro un ottimo lavoro, forse in alcuni punti non proprio a fuoco,ma merita senza'altro attenzione.

 

 

Tracklist:
1.La Bestia
2.Il Limite
3.La Filastrocca
4.La Polvere
5.Il Complice
6.Il Nulla
7.La Maschera
8.La Cenere
9.Il Dubbio
10.La Notte
11.Il Coniglio
12.La Tenebra

 

- Sito Ufficiale Medulla
- Sito Ufficiale Astarte agency

 

Condividi

 

Giacomo Messina, 11/09/2014