Vai alla lista completa delle Recensioni!
Stefano Vergani – Applausi A Prescindere [recensione]

 [etichetta: autoprodotto]

stefano vergani applausi a prescindere



 

Stefano Vergani – Applausi A Prescindere       (2014)

 

Nuovo album per Stefano Vergani, cantautore brianzolo che con “Applausi A Prescindere” si presenta per la prima volta da “solista”, senza cioè l'accompagnamento dell' Orchestrina Pontiroli (poi Orchestrina Acapulco) che lo accompagnava sin dal debutto del 2005 “La Musica E' Un Pretesto, La Sirena Una Metafora”.

Dieci brani che sono dieci piccole storie raccontate in maniera leggiadra, con un pizzico di malinconia e tanta ironia. L'opener “Guardare Le Stelle Non E' Come Leggere Il Giornale” è un piccolo valzer memore del Capossela dei primi dischi, “Su Tutto Quello Che Non Sei” è un piccolo capolavoro che lega in maniera straordinaria Dylan e gli chansonnier francesi, “Piccola Storia Volgare” svela l'amore di Stefano per Paolo Conte.

Dischi, e artisti, come questi, fuori dagli schemi e dalle mode, andrebbero protetti e tutelati come se fossero una riserva naturale. Complimenti.

 

 

Tracklist:
1. Guardare le Stelle Non E’ Come Leggere il Giornale
2. Regina
3. Incubo Erotico
4. Primavera In Brianza
5. Su Tutto Quello Che Non Sei
6. Piccola Storia Volgare
7. La Bacerò Sul Viso
8. Dove Sei Finito.
9. Un ‘Estate All’ombra
10. L’Immacolato

 

- Sito Ufficiale Stefano Vergani
- Sito Ufficiale Laltoparlante

 

Condividi

 

Giacomo Messina, 17/11/2014