Vai alla lista completa delle Recensioni!
The Panicles - Simplicity: The Universe (extended) [recensione]

[etichetta: Autoprodotto]

panicles simplicity



 

The Panicles - Simplicity: The Universe (Extended)      (2014)

 

Primo disco sulla lunga distanza per i Panicles, band proveniente dalla provincia di Venezia e formata da Michele Stefanuto (voce e chitarra), Mattia Sarcetta (basso) e Carlo Badani (batteria). Sin dal titolo del platter, il power trio veneto mostra le sue intenzioni: la semplicità, qui intesa come il ritorno a un sound basico e primordiale, un guitar pop-rock intenso e vigoroso, ma non privo di certe raffinatezze, anzi.

"Simplicity", la opener, incalzante e lirica allo stesso tempo, è garage-wave come la suonerebbero degli Arcade Fire più adrenalinici, "Feeling High" è brano che non sfigurerebbe in una nuova release di "Boy" o "War" degli U2, "Paralyzed" è invece brano più cupo, nel quale l'ottimo lavoro dei synth creano un'atmosfera che fa molto eighties, "I Fall", presente anche in versione acustica, è ballad di ottima fattura. Menzione d'onore anche per il breve intermezzo folk di "Universe (Extended).

Complimenti ai Panicles, e alla loro capacità di maneggiare in maniera brillante del "materiale" con il quale molti altri si sarebbero scottati, perchè ci vuol poco a trasformare la semplicità in banalità, ma questo non è il caso di "Simplicity: The Universe (Extended).

 

 

Tracklist:
1.Simplicity
2.Feeling High
3.Paralyzed
4.I Fall
5.Universe (Extended)
6.While I'm down-and-out
7.Your Limits
8.B_W Photographs
9.Tell Me Something I Can Sing
10.Revolution
11.I Fall (Acoustic)

 

- Pagina Facebook The Panicles 
- Sito Ufficiale The Panicles

 

Condividi

 

Giacomo Messina 05/01/2015