Vai alla lista completa delle Recensioni!
Universal Sex Arena - Romancitysm [recensione]

[etichetta: La Tempesta International]

universal sex arena



 

Universal Sex Arena - Romancitysm     (2014)

 

A un anno di distanza dall'esordio "Women Will Be Girls", ritornano gli Universal Sex Arena, band formata da Marco Mason (batteria e percussioni), Giovanni Beghetto (batteria e percussioni), Alessandro Mercanzin (chitarre), Enrico Levorato (chitarre e synth), Paolo Narduzzo (basso) e Voiture Tempo (voce, piano, chitarra e synth).

L'anomalo sestetto, con questo "Romancitysm", prodotto da Marco Fasolo dei Jennifer Gentle, pompa una volta di più su un sound in cui la componente ritmica è predominante (e non potrebbe essere altrimenti, vista la presenza del doppio batterista): un' orgia nella quale hard rock, blues, soul, punk convivono: chiaramente esplicatica l'opener "Breathe The Light", cavalcata torrenziale persa tra tribalismi percussivi, armoniche bluesy e vocalizzi Plantiani. "The Last Detroit's Urbanist" è invece una scheggia impazzita, Captain Beefheart che coverizza Booker T & Mg's. "Sudden Donna" è una pscichedelica ballad odorosa di Sixties, mentre "Ghost Town" è un'altra torrida jam nella quale le anime rock e soul si uniscono, in una fusione che sa di Band Of Gypsys.

Travolgenti e creativi, gli Universal Sex Arena, con questo "Romancitysm" daranno un'ideale colonna sonora ai vostri "sogni in technicolor".

 

 

Tracklist:
1.Breathe The Light
2.The Last Detroit's Urbanist
3.Sudden Donna
4.Take My Shirt Off
5.Eyes Yelling "The Future"
6.Ghost Town
7.The Legendary Healer

 

-  Pagina Facebook Universal Sex Arena
Sito Ufficiale La Tempesta International
- Sito Ufficiale Lunatik

 

Condividi

 

Giacomo Messina 12/03/2015