Vai alla lista completa delle Recensioni!
Caravanserai - Feral [recensione]

[etichetta: Garage Records]

caravanserai feral



 

Caravanserai - Feral (2015)

 

Sono attivi dal 2008, ma arrivano al debutto solamente sette anni dopo i Caravanserai, trio veneto formato da Luca Lunardi, Jacopo Mazzer e Loris Lunardi. "Feral", questo il nome del disco, arriva dopo una lunga teoria di Ep ed esibizioni live con nomi del calibro di The Niro, Brunori Sas, The Veils, Jennifer Gentle e Verdena.

L'aggettivo perfetto per quest'album è "barocco": "Feral infatti si compone di 11 brani iper-arrangiati, ricchi di archi, tastiere, chitarre, in bilico tra pop, psichedelia, prog. I brani che meglio esemplificano lo stile dei Caravanserai sono probabilmente la sognante e vagamente orientaleggiante "Arabesque", e il singolo "The Day Is One", avvolgente cavalcata di soft-rock psichedelico con qualche lontano eco floydiano. 

L'esperimento di "Feral" è sicuramente affascinante, ma alla lunga, purtroppo, stanca a causa dell'eccessiva pomposità degli arrangiamenti e del ricco lavoro di post-produzione. Le qualità, indubbiamente ci sono, ma urge un lavoro di snellimento del sound.

 

 

Tracklist:
1.Echoes From The Theatre
2.Transmission
3.A Man And His Burden
4.Walkaround
5.Idi
6.Arabesque
7.The Day Is One
8.Memorial Day
9.Beirut
10.Paris Again
11.Castaways

 

- Sito Ufficiale Caravanserai
Sito Ufficiale Garage Records

Condividi

 

Giacomo Messina 30/10/2015