Vai alla lista completa delle Recensioni!
Santo Barbaro - Geografia Di Un Corpo [recensione]

[etichetta: DiNotte Records]

santo barbaro



 

Santo Barbaro - Geografia Di Un Corpo (2014)

A due anni di distanza dal precedente "Navi", ritornano con questo "Geografia Di Un Corpo", i Santo Barbaro, band sull'orlo dello scioglimento che si ripresenta con una rinnovata e amplissima line-up: insieme agli storici Pierfrancesco Valli (voce, chitarra, pianoforte) e Franco Naddei (synth, elettronica), ci sono ora Michele Camorani e Matteo Teio Rossetti (batteria), Diego Sapignoli e Lucia Centolani (percussioni), Francesco Tappi e Roberto Villa (basso) e Michele Bertoni (chitarra).

Registrato in presa diretta, l'album parte subito alla grande con la tirata "Lacrime Di Androide", urgenza post-punk declinata in chiave Joy Division/Diaframma, "Pavlov" è un cerimoniale kraut-blues che media Can e Velvet Underground, "La Necessità Di Un'Isola" è quasi claustrofobica nel suo incedere, mentre "Corpo Non Menti" è un folle grage blues sintetico alla Royal Trux.

I Santo Barbaro si confermano una band degna di stare accanto ai grandi nomi del rock italiano: "Geografia Di Un Corpo" è album di una forza espressiva che è impossibile da esprimere a parole: bisogna ascoltarlo.

 

 

Tracklist:
1.Lacrime Di Androide
2.Pavlov
3.Cosmonauta
4.La Necessità Di Un'Isola
5.Zolfo
6.Corpo Non Menti
7.Finchè C'è Vita
8.Ora Il Presente
9.Ti Cammino Dentro
10.Tra Gli Alberi
11.In Memoria Di Nessuno

 

- Sito Ufficiale Santo Barbaro
- Sito Ufficiale DiNotte Records
- Sito Ufficiale Macramè Ufficio Stampa

 

Condividi

 

Giacomo Messina 24/10/2015